NATURALMENTE
Fatti e trame delle Scienze
Libri e recensioni

 

Gli stani incontri

 

Insegnare Biologia

 

 

 

 SEGREDO di Elio Fabri 

Nuovi indirizzi per

l'insegnamento della fisica?

Lucca congresso AIF 19 novembre 2017

 

leggi tutto

 

LA CANDELA

piuttosto che maledire il buio

è meglio accendere una candela

Lao Tsu


Tutte le uscite della rubrica del

prof. Elio Fabri su NATURALMENTE


 

 

Polpo di scena

 

Magagnini
Enrico Pappalettere

 

Skocian Jama
._.

Skocian Jama (Slovenia)

Eventi

Carlo Bernardini fra Scienza, divulgazione e disarmo

OGM: vietare per superstizione, importare per necessità

La Ludoteca Scientifica  La Terra tra mito e Scienza I PESCI ELETTRICI 

Beyond EGMO 2018 Milano/Pavia 

ALLA SCOPERTA DEL MONDO DEGLI INSETTI

1. National Geographic Festival delle Scienze

- ♦ -

Foto curiosa

- ♦ -

Dichirazione politica emigranti

- ♦ -

La Nuova Limonaia

Appello antirazzista

Genetica e società Le presunte basi genetiche del razzismo

Anna Maria Rossi Dipartimento di Biologia

- ♦ -

Èduscol informer et accompagner les professionels de l'éducation - Ministère de l'éducation national de l'enseignement superieur et de la recherche

Una nuova biologia più vicina alla descrizione del funzionamento del DNA

- ♦ -

Simone Farina

Paolo Savi (1823-1871)

- ♦ -

Fabio Fantini

Sintesi estesa e biologia quantistica

Uno sguardo sul mondo dei quanti

 

Estendere la Sintesi Moderna

- ♦ -

CIDIS Centro di Informazione e Documentazione per l’Innovazione Scolastica

Formazione alla complessità: "La civiltà dell’empatia nel pensiero di Jeremy Rifkin"

 - ♦ -

Anna Cerati

Jeremy Rifkin interpreta la Storia come evoluzione verso La civiltà dell’empatia

- ♦ -

Mimma Liber

La centralità del riferimento alle leggi fisiche nel tracciare la storia dell’uomo

La matematica come gioco

- ♦ -

Fabio Fantini

Alle soglie di una nuova transizione evolutiva?

- ♦ -

Claudio Giunta

SCIENZA E FILOSOFIA insegnare a insegnare

- ♦ -

Lucia Torricelli 

Comunicare la Scienza (2002-2003)

Concorso per studenti

Leggere la Scienza (2001-2002)

Il vaccino non è un’opinione (foto)

Erba volant

- ♦ -

Giorgio Porrotto

In memoria di Padre Reguzzoni

Trapassato Remoto

Gli altri articoli

 - ♦ -

Maria Castelli 

Acqua di fiume

L’aria e il volo

Fra occasionalità e progettazione

tutte le proposte per la scuola

 -

Marida Baxiu

Altri pulcini a scuola

Pioppo grigio

Suggestioni e frammenti di lavoro

 -

Luciano Luciani

Versi che aprono spazi di libertà

I primi amici pisani

La (ris)coperta dell’acqua calda

Una scuola vieta le foto di classe

La castagna: il suo mondo, la sua gente

tutte le "buone notizie"

  -

Patrizia Panicucci

Le fanciulle di Sigiriya

  -

Erika Mioni

Percorsi nel blu

  -

tutti gli INCONTRI

intelligenza artificiale moltiplicatore di equivoci
Ma che ci fai al mercatino del venerdì?

 -

Lettere - Segnalazioni

 Gli Sbornia Bond e la crisi economica


 

«Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti.
Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.»

Primo articolo della Dichiarazione universale dei diritti umani.

La dichiarazione universale dei diritti umani è un documento sui diritti individuali, firmato a Parigi il 10 dicembre 1948

la cui redazione fu promossa dalle Nazioni Unite perché avesse applicazione in tutti gli stati membri.

 

 

 

 

seguici su facebook

Primo Piano

Sui quotidiani

e

periodici

ma anche

in rete

 

Archivio iniziative

 


Emmeciquadro

Scienza Educazione E Didattica

OCCHIO alla PENNA

 

occhio alla penna

In memoria di Padre Reguzzoni

 

Giorgio Porrotto

 

       La prima parte di questo intervento è in totale attinenza con il saluto dedicato alla figura dello scomparso (21 giugno 2018) da parte di Piero Cattaneo, Presidente pro-tempore dell’OPPI di Milano. Riassumendolo in sintesi: Siamo in molti, amici, collaboratori e soci, persone che a vario titolo hanno avuto modo di apprezzare quel suo sentimento di accoglienza di chi cercava un confronto di pensiero – idee, progetti, proposte – collegabile con situazioni educative e di formazione reali. Un luogo dove la diversità di idee non costituissero un ostacolo ma “risorse” riferibili sempre e comunque a situazioni educative e di formazione. Le Sue parole, seguite sempre da idee e progetti, proposte e azioni, sono “risuonate” a livello nazionale e internazionale: negli incontri a Villa Falconieri a Frascati (anni ’70) in occasione della riforma della scuola secondaria di 2° grado in Italia; nella formazione dei docenti “comandati” presso i Provveditorati agli studi per l’Educazione alla salute e la prevenzione delle tossicodipendenze (anni 80 e 90); nel pensare all’OPPI come esempio nel nostro Paese già a partire dalla fondazione degli anni 1965. I termini della cit­tadinanza attiva, dell’accoglienza e delle diversità nella scuola, della formazione dei docenti e dei dirigenti scolastici, delle innovazioni e dei cambiamenti migliorativi delle istituzioni culturali, sono stati sempre presenti nelle azioni di collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, degli IRRSAE, dei Provvedimenti agli Studi e anche delle Regioni e degli Enti locali.

 

 

continua a leggere

 

Gli altri articoli

 


LA NUOVA LIMONAIA

di Pisa


 

 

Capire e argomentare: parole desuete per la scuola

Capire il significato dello studio in un contesto di senso e in forte connessione con la realtà è la via per imparare ad argomentare.


Scienza e scuola: capire per argomentare







 

 

 

 

 

 

 

 

 

accesso area riservata