raccolte cd
timberland euro, timberland uomo 6 inch stivali, timberland uomo barca stivali, timberland uomo earthkeepers, timberland uomo euro hiker stivali, timberland uomo nellie chukka, timberland uomo rotolo top stivali, timberland uomo scarpe da spiaggia, timberland donna 6 inch stivali
Matematica: letture e quaderni di lavoro

 

trova la "x"

Matematica: letture e quaderni di lavoro

 

a cura di Maria Castelli


Letture di approfondimento, suggerimenti di lavoro per una Matemattica divertente e facile da apprendere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



 

 

Nel mondo dei numeri

Alberti, Bozzolo, Costa, Collana  "Nel mondo della Matematica", "Nel mondo dei numeri e delle operazioni" e "Nel mondo della Geometria", ed. Erickson

 

Nel mondo dei numeri e delle operazioni è un'opera nata per aiutare gli alunni tra i 6 e gli 11 anni ad avvicinarsi alla matematica con un approccio meno rigido rispetto al tradizionale, ma ugualmente scientifico. L'opera fa riferimento al modello della didattica per concetti, che prende in considerazione in modo equilibrato tutte le principali componenti del processo di insegnamento-apprendimento: l'insegnante, l'alunno e le specificità della materia.

 

 


 

Ce li hai i numceri?

K. Dahl, Ce li hai i numeri?, Editoriale Scienza

 

Alcuni mesi hanno trenta giorni e altri ne hanno 31. Quanti ne hanno 28? Cos'ha a che fare questo con la matematica? In matematica la logica è almeno altrettanto importante della capacità di contare!" Soluzione: Tutti i mesi hanno 28 giorni (almeno!)
Il motto è "Scopri la matematica che c'è in te"! La matematica di questo libro è quella creativa e ludica del "ragionare", quella che sta nelle cose di tutti i giorni. Siamo tutti matematici, basta riorganizzare quello che già si sa. Con i numeri si gioca. I numeri stimolano pensieri e trovate geniali. Tangram e Pitagora, frattali e codici segreti, teoremi e sistemi: tutto arricchito con giochi e indovinelli, vignette e barzellette. Spiegazioni divertenti per incoraggiare la curiosità dei ragazzi. A caccia di enigmi, creare gli schemi, dappertutto simmetrie, dalle dita delle mani e dei piedi ai numeri, la supposizione di Goldbach, plurimilionari in 20 giorni, la formula di Eulero.

 


Il mago dei numeri

H.M. Enzensberger, Il mago dei numeri, Mondadori

 

Roberto detesta la matematica, non ci capisce nulla! Ma una notte, in sogno, incontra un piccolo e collerico diavolo che pretende di insegnargliela giocando. Nel corso di dodici notti, il diavolo lo accompagna nello strano e appassionante mondo dei numeri; le cifre prendono vita, le leggi e i meccanismi che le governano diventano sempre più affascinanti. Strapazzato da questo maestro così esigente Roberto impara a giocare con le radici quadrate, le frazioni e, improvvisamente, capisce tutto! E così anche il lettore che, insieme a Roberto, viene invogliato ad addentrarsi in quest'universo misterioso ma appassionante. Età di lettura: da 10 anni.

 

 

 


 

La ciurma del Pirata Newton

Cereda, Dimitolo, La ciurma del Pirata Newton, Mimesis

 

Questo fascicolo, che accompagna il libro "L'aritmetica del Pirata Newton - Un esperimento di giochi in classe per la scuola primaria", presenta una serie di problemi di aritmetica ordinati per livello di difficoltà. E' stato pensato per i ragazzi, ma anche per tutti coloro che vogliono accostarsi alla matematica in modo divertente.

 

 

 

 


 

 

La formica e il miele

Bonaiti, Chiesa, Lanfranchi, La formica e il miele, Mimesis

  

 60 giochi per insegnanti e ragazzi svegli

 

 

 

 

 


 

 

La Matematica quotidiana

Giorgio Bolondi, La Matematica quotidiana, Mimesis

 

Aprendo un giornale si viene sommersi da numeri, schemi, grafici, percentuali, statistiche, che non sono solo elementi decorativi, ma servono a trasmettere una parte importante delle informazioni, e la matematica è uno strumento indispensabile per la decodifica di queste informazioni. Che rapporto c'è tra la matematica scolastica e questa matematica quotidiana? È possibile utilizzare questi spunti per costruire un percorso in cui la matematica sia legata in modo naturale alla realtà? Questo libro è rivolto a insegnanti che leggono i giornali con "occhio matematico", ponendo domande e suggerendo legami con i curricoli scolastici.


 

 


 

Il mondo nel mondo

Paola Gallo, Cristina Vezzani, Mondi nel mondo, Fra gioco e matematica, ed. Mimesis

 

Nell’esperienza di molti, grandi e piccoli, il gioco, che si svolge nel “cerchio magico del divertimento”, dell’allegria e della fantasia, è agli antipodi della matematica, continente misterioso, legato a regole ferree, talvolta spaventoso. Pure, a cominciare dalle conte, che spesso aprono le danze, i passi della matematica e quelli dei giochi si intrecciano, si inseguono, si perdono e si ritrovano. La spirale del Gioco dell’oca ha una storia antichissima e densi significati simbolici, che la matematica srotola in una semplice linea; i Dadi lanciati in aria richiamano matematicamente la probabilità, come giocosamente ci riportano a tentativi di previsione del futuro; la Dama, nonostante il suo nome leggiadro, è un gioco che simula strategie belliche, che diventano strategie logico-matematiche di scelta e di analisi delle conseguenze delle mosse fatte. Esaminando la struttura e la storia di vari giochi del mondo, si trova un nesso con problemi, strutture e metodi propri della matematica, tanto che questi due mondi, apparentemente così distanti, rivelano affinità inaspettate: sono entrambi immersi nella realtà comune, ma sono anche “a parte”, con caratteristiche proprie; corrispondono a bisogni ed esigenze universali ed usano linguaggi universali. La matematica non è un gioco e il gioco non è matematica, ma tutti e due sono attività “straordinariamente ordinate” che si fondano sull’astrazione e sul fecondo rapporto tra regole e fantasia; si possono dunque imparare, praticare e insegnare in forme e modi non poi tanto distanti.

 

 


 

 

Piega e spiega la Natematica

Beutelspacher, M. Wagner, Piega e spiega la matematica, Ponte alle grazie


Albrecht Beutelspacher, insieme a Marcus Wagner, organizza un laboratorio matematico in piena regola, un percorso che ha inizio con la geometria piana e approda alla tridimensionalità, lasciando ampio spazio a giochi e trucchi matematici, e soffermandosi sul mistero di alcuni tra i più significativi codici cifrati della storia. Grazie a materiale facilmente reperibile, come carta, forbici e colla, potrete realizzare poligoni, ellissi e parabole, o cimentarvi in esperimenti decisamente più articolati, come la costruzione di un nastro di Möbius, di un pallone e di un libro a specchio, oppure tentare imprese al limite dell’assurdo, come attraversare una cartolina.Quelli che all’apparenza sembrano giochi, ben presto rivelano il loro valore aggiunto: infatti, è proprio grazie a questo approccio ludico che i due autori riescono a rendere semplici i concetti matematici più complessi, offrendo così al lettore la possibilità di accedere con il minimo sforzo a una materia per molti versi ostica.

 


 

 

Sono il numero 1

Anna Cerasoli, Sono il numero 1, Feltrinelli

 

Saper risolvere un problema, seguire un ragionamento, capire un nuovo concetto: sono cose che procurano un grande piacere, specialmente in un bambino che comincia a scoprire la forza del suo pensiero. È questo piacere che il protagonista, uno studente delle elementari, comunica con entusiasmo e ironia, raccontando come è passato dalla paura e dalla noia nei confronti della matematica alla soddisfazione di conoscere una materia addirittura divertente. Il libro è adatto a bambini dagli otto anni in su, che possono leggerlo senza la mediazione dell'adulto. Impareranno un uso leggero e creativo della matematica, legato a problemi quotidiani, curiosità, aneddoti e anche un po' di storia. Gli insegnanti e i genitori, dal canto loro, vi troveranno vari spunti per lezioni, approfondimenti o, semplicemente, per parlarne con i più piccoli.

 

 


 

 Per una didattica psicologica delle operazioni aritmetiche nei problemi della scuola elementare

G.Craighero, Per una didattica psicologica delle operazioni aritmetiche nei problemi della scuola elementare, Ed. Giunti

 

L'Autore analizza i processi psicologici che caratterizzano nel bambino l'acquisizione delle operazioni aritmetiche utilizzando alcuni motivi conduttori: l'opportunità di porre i bambini di fronte a situazioni problematiche; la gradualità con la quale questa acquisizione dovrebbe avere luogo; la progressiva interiorizzazione di azioni che inizialmente sono solo fisiche compiute sulla realtà fisica.