NATURALMENTE
Fatti e trame delle Scienze
Libri

 

 

Gli stani incontri

 

Insegnare Biologia

 

 


LA CANDELA

piuttosto che maledire il buio

è meglio accendere una candela

Lao Tsu

Tutte le uscite della rubrica del

prof. Elio Fabri su NATURALMENTE


 

 

Riflessioni sistemiche

 

 

MicroMega 6-2016
Enrico Pappalettere

 

Valtiberina toscana cascata del Presalino

 

 

Foto curiose

Inviate le vostre foto, curiose, insolite o insopportabili

 

Eventi


Paleopatologia e storia  Gruppo Botanico Livornese  Da dove nasce una scoperta? ♦ ADi-Graffiti tracce della scuola che verrà Convegno nazionale architettura e fauna ♦ 

- ♦ -

Adriana Valente, Tommaso Castellani, Silvia Caravita

Rappresentazione dei migranti nei libri di testo italiani di storia e geografia

- ♦ -

Èduscol informer et accompagner les professionels de l'éducation - Ministère de l'éducation national de l'enseignement superieur et de la recherche

Una nuova biologia più vicina alla descrizione del funzionamento del DNA

- ♦ -

Elena Bonaccorsi et Al.

La tettonica delle placche: scopriamo l’oceano ed il continente sulle Alpi Apuane

Piccole guide didattice alla Geologia delle Alpi Apuane 

- ♦ -

Giambattista Bello

La bufala di fondo del giornalista ignorante 

- ♦ -

Fabio Fantini

Sintesi estesa e biologia quantistica

Uno sguardo sul mondo dei quanti

 

Estendere la Sintesi Moderna

- ♦ -

CIDIS Centro di Informazione e Documentazione per l’Innovazione Scolastica

Formazione alla complessità: "La civiltà dell’empatia nel pensiero di Jeremy Rifkin"

 - ♦ -

Anna Cerati

Jeremy Rifkin interpreta la Storia come evoluzione verso La civiltà dell’empatia

- ♦ -

Mimma Liber

La centralità del riferimento alle leggi fisiche nel tracciare la storia dell’uomo

- ♦ -

Lucia Torricelli 

Erba volant

- ♦ -

Giorgio Porrotto

Antologia degli opposti...

 è SCUOLA?

Gli altri articoli

 - ♦ -

Maria Castelli 

E così, le mosche non vedono i cartoni animati…(occhio e visione) di Marida Baxiu

Introduzione alla fotosintesi

tutte le proposte per la scuola

 

Baxiu - Castelli

Osservazioni in vivo

 -

"Ludato sì" Opinioni di F. Fantini, S. Marullo, E. Rota, V. Pocar

M. Liber

La Chiesa s'è desta?

 -

Luciano Luciani

Gli operai finalmente

19 marzo: san Giuseppe frittellaro

Tenace e discreto: Gaetano Osculati, viaggiatore, esploratore e naturalista

tutte le "buone notizie"

  -

Patrizia Panicucci

Le fanciulle di Sigiriya

  -

Erika Mioni

Percorsi nel blu

 -

Edgar Morin, 7 lezioni sul pensiero globale recensione di Daniele Marchetti

 -

Libri: Chloris l'armonia e l'estetica della Botanica emergono con il misterioso e intrigante linguaggio del bianco e nero


Lettere - Segnalazioni
Cari amici della Limonaia lettera di Giuseppe e Teresa Longo

  ... dai lettori
Violinista nel metro: Joshua Bell  Imagine ricordo di J. Lennon  Bellezza blu  Chili Atacama le desert des fleurs  

Korciula ≈ Decesso dell’Orsa Daniza  Slovenia ≈ Sardegna ≈ La Piccardia 

 

 Gli Sbornia Bond e la crisi economica

 


 

Finchè qualcuno non mi dimostrerà, dati e prove alla mano, che esiste uno strumento migliore del metodo scientifico, io continuerò a usarlo e a battermi

perchè fatti, trasparenza e condivisioni entrino nelle scelte politiche e nelle decisioni sull'uso delle risorse dei cittadini

Elena Cattaneo senatore a vita da Ogni giorno tra scienza e politica Mondadori saggi, 2016

seguici su facebook

OCCHIO alla PENNA

 

occhio alla penna

Antologia degli opposti...


Giorgio Porrotto  

 

Dall’inizio del recente periodo natalizio e fino a tutto il mese di gennaio, è capitato di poter registrare sulla stampa a diffusione nazionale, e per iniziativa di voci diverse, un sorprendente accumulo di indignate manifestazioni di protesta contro il governo e i suoi sostenitori, in quanto ritenuti responsabili della demolizione della scuola di stato. Le firme: in netta prevalenza di esponenti molto noti del più svariato mondo culturale italiano. Obiettivo centrale della protesta: l’umiliante e cre­scente screditamento a cui viene assoggettata la scuola pubblica italiana, in quanto declassata dalle scelte del governo sin dall’inizio del suo ingresso in carica. Governo a sua volta incalzato da una animosa corrente di genitori (non certo i meno sprovveduti culturalmente) e, in termini sommessi ma non molto, dagli ambienti assai più autorevoli del mondo industriale. (Rinviamo ad altra occa­sione il tema delle responsabilità parallele accumulate in materia dai sindacati, tutte non inferiori a quelle dei partiti, di tutti i partiti, e dei governi, in oltre quarant’anni di sistematico e assoluto disimpegno).

 

continua a leggere

 

Gli altri articoli

 


LA NUOVA LIMONAIA

di Pisa



 

accesso area riservata