raccolte cd
timberland euro, timberland uomo 6 inch stivali, timberland uomo barca stivali, timberland uomo earthkeepers, timberland uomo euro hiker stivali, timberland uomo nellie chukka, timberland uomo rotolo top stivali, timberland uomo scarpe da spiaggia, timberland donna 6 inch stivali
2017

 

Eventi 2017

 


 

Educazione e rinnovamento della scuola  

Educazione e rinnovamento della scuola Gruppo Botanico Livornese   Da dove nasce una scoperta? ♦ Sliding Doors Prediction and Contingency in Biosciences 

 

 


 

 

 

Il rischio educativo

Una risposta all’altezza della situazione

Educazione e rinnovamento della scuola

 

Il momento storico che stiamo vivendo è attraversato nella scuola da rilevanti trasformazioni, che necessitano di uno sguardo critico, di una comprensione approfondita e di una presenza consapevole.Per noi quest’anno il Convegno prende la forma di tre seminari, per meglio sviluppare le domande e il dialogo con tutti i docenti interessati, a partire da letture condivise e dall’incontro con alcuni relatori qualificati.

Gli incontri sono proposti dall’Associazione Culturale Il Rischio Educativo insieme al Centro Culturale di Milano e a Portofranco, secondo le modalità e il calendario allegati.

I tre seminari sono a iscrizione e vengono rivolti ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado e a tutti coloro che sono interessati al rapporto tra educazione, discipline e attività nella scuola di oggi.

 

Associazione Culturale Il Rischio Educativo tel. 02 89681627 segreteria@ilrischioeducativo.org

 

 


 

 

Gruppo botanico livorese incontri di botanica

Gruppo Botanico Livornese

c/o Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

Via Roma, 234 - 57126 LIVORNO

Segreteria G.B.L.: 0586 852773 e 0586 408866

Museo di Storia Naturale del Mediterraneo: 0586 266711

(Reception) http://www.provincia.livorno.it/attivita/museo/home.htm

Sito Internet: http//www.gruppobotanicolivornese.it

INCONTRI DI BOTANICA

Primavera 2017

ore 17.30 presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo - Via Roma 234

RIPRESA DOPO LA PAUSA INVERNALE

GITE & ESCURSIONI

Orari e luogo di ritrovo verranno comunicati successivamente

DATA ARGOMENTO RELATORE

02.03.2017 "La Medicina nell'Antico Egitto” Dott.ssa Gianna Giannessi

09.03.2017 Un vulcano a misura d'uomo - Geologia e vegetazione del Monte Amiata Dario Martolini

16.03.2017 Dalla nascita dell’agricoltura al mercato globale Anna Menichetti

23.03.2017 Alghe e piante marine Massimo Camerini

30.03.2017 Etnobotanica del popolo Dena’ina dell’Alasca sud occidentale Rossana Massari

06.04.2017 Gestione del bosco nel nostro territorio nei secoli XVI-XVIII Michele Montanelli

20.04.2017 Appunti di viaggio: Capo Verde Patrizia Panicucci

27.04.2017 Tradizioni popolari e rurali toscane Giuliano Ginanneschi

04.05.2017 Alberi a Livorno Bruno Quochi

11.05.2017 Un fagiolo speciale: “La piattella pisana e Livorno” Marco Baldanzi

18.05.2017 "Mimetismo e altri aspetti naturalistici" Paolo Pasquinelli

25.05.2017 Farfalla Zerynthia polyxena: un gioiello della natura Sergio Casini

01.06.2017 Uno sguardo sulle nostre attività Fabio Lazzeri

DATA LOCALITA’ Ora/Luogo di partenza

18.03.2017 Rocca della Verruca (Calci-Vicopisano)

01.04.2017 Eremo della Spelonca (S.Giuliano Terme)

29.04.2017 Anello di M. Maggiore

20-21.05.2017 Gita sociale: itinerario da definire

13.05.2017 Toiano (Palaia)

10.06.2016 Cascate del Torrente Strolla. Anello di Montenero (Volterra)

 


 

 

Da dove nasce una scoperta - Trento 2017

Da dove nasce una scoperta?


INCONTRI: STELLE, ATOMI E VELIERI

Lucio Russo Professore di Storia dello Scienza Università degli studi di Roma "Tor Vergata" Lunedì 20 Febbraio Ore 18:30

 

1900-1925: STORIE DI ATOMI E SCIENZIATI

Franco Dalfovo Professore di Fisico Generale Università degli studi di Trento Lunedì 27 Febbraio Ore 18:30

 

ATOMO: COME E PERCHÉ?

Leonardo Colletti Docente di Storia della Fisica Università degli studi di Trento Lunedì 6 Marzo Ore 18:30

 

DA DOVE NASCE UNA SCOPERTA ... OGGI?

Dialogo fra: Prof. Stefano Vitale Principol investigotor di LISA pathfinder, Prof. Lucio Rossi Responsabile dei Magneti Superconduttori del CERN

Modera: Dott. Roberto luppa Università degli studi di Trento Lunedì 13 marzo Ore 18:30

 

Trento 20 Febbraio 2017 Aula Azzurra Dipartimento di Economia Via Vigilia lnama  // 5  27 Febbraio, 6 & 13 Marzo 2017 Auditorium Dipartimento di Lettere Via Tommaso Gar, 14 

 

 




Sliding Doors

Res viva. Interuniversity Center for Epistemology and History of the Life Sciences

Sapienza University of Rome

International Workshop 


Sliding Doors

Prediction and Contingency in Biosciences

20th Anniversary of Res viva

February 2-4, 2017 – Villa Mirafiori (Aula XII), Sapienza University of Rome, Italy

Program

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Eventi 2016

 


ADi-Graffiti tracce della scuola che verrà  Convegno nazionale architettura e fauna  Elogio della Ribellione  LuccaLibri - Alberto Guareschi  Notiziario Del Museo - Ottobre

la Notte dei Ricercatori!  Frasassi, da quel sasso lanciato... Dal cortile della scuola al Giardino Parolini (e ritorno)  Cercare geometrie e regolarità in foglie e rami  Le Scienze, il Museo e la Scuola  Estate 2016 al Museo del Mediterraneo-Livorno  Incontri con la Matematica  Giornata Nazionale delle Miniere ∏ Mostra Bestiale ∏ Scienza in corso! ∏ Gita a Padova e Colli Euganei L’eredità dei grandi maestri ∏ Tra principi e monaci: paleopatologia e storia ∏ GEOMORFO ∏ Zoologia ... a occhi chiusi ∏ EVODiAMoND ∏ Serate Natura ∏ Caucaso: pascoli del cielo ∏ Astro 2016: l' A B C del Cosmo ∏ Gita alle Grotte di Frasassi e a Fabriano

 



 

 

ADI Graffiti tracce della scuola che verrà

GRAFFITI. TRACCE DELLA SCUOLA CHE VERRA’

Seminario internazionale ADi con INDIRE e Fondazione per la Scuola

Bologna 24 e 25 Febbraio 2017

 

Pubblicati sul sito ADI programma, presentazione e relatori dell’annuale seminario internazionale ADI di fine febbraio, con la compartecipazione di INDIRE e della Fondazione per la Scuola. E’ un evento atteso, un incontro corale, dove si intrecciano curiosità, ricerca di spunti, voglia di scambi, desiderio di “visioni”, per riconquistare  insieme il gusto e il senso del fare scuola.
Il seminario si svolgerà il 24 e 25 febbraio 2017 nello splendido  antico salone di San Domenico in Bologna. Le sessioni saranno intervallate dai mitici coffee break, in cui rilassarsi, conoscersi e ritrovarsi. 
Come di consueto il seminario si svilupperà su tre sessioni.

 

 


 

 

CONVEGNO NAZIONALE ARCHITETTURE E FAUNA

CONVEGNO NAZIONALE ARCHITETTURE E FAUNA

Livorno, Fortezza Vecchia venerdì 10 marzo 2017

Organizzato da Lipu e Autorità Portuale di Livorno

 

Il convegno tratta le relazioni tra manufatti e fauna selvatica, ed in particolare:

- edificio come habitat: rapaci diurni e notturni, rondini e rondoni, passeri, pipistrelli, ecc.

- mitigazioni delle “trappole involontarie” per anfibi, micromammiferi e avifauna: vetri e pannelli trasparenti, canne fumarie, vasche, canali, ecc.

- gestione degli uccelli “problematici” quali il Piccione di città ed il Gabbiano reale

 

É possibile presentare contributi ed esperienze, sotto forma di poster.

Nell’occasione verrà distribuito un manuale di progettazione ecologica e buone pratiche.

Quote ridotte per iscrizioni effettuate entro il 31 dicembre 2016.

 

Gli interessati possono richiedere il programma, le modalità di iscrizione e di presentazione dei poster.

Si allega la locandina del convegno (provvisoria).

Invitiamo a diffondere la notizia presso gli enti locali, le soprintendenze, gli amministratori di condominio ed i progettisti, anche attraverso gli ordini professionali (architetti, ingegneri, geometri, ecc.).

Un saluto e grazie per la collaborazione

 

Marco Dinetti Responsabile nazionale ecologia urbana Lipu

 

 


 

Elogio della ribellione

Per farsi un'idea - Le Scienze in biblioteca

Presentazione del libro: Elogio della Ribellione di Lamberto Maffei

18 novembre 2016 ore 17.30

Inaugurazione  della mostra "La Scienza delle Donne" seminario Donne e Scienza a cura de " La Nuova Limonaia"

19 novembre 2016 ore 10.00 - 13.00

Biblioteca Provinciale A. Maccarrone
Sala del Futuro via E. Betti  - Pisa
C/o Complesso Scolastico "C. Marchesi"

 

 


 

Alberto Guareschi Stella Polare - Lucca

Comunicato stampa con preghiera di pubblicazione

LuccaLibri-Libreria Caffè letterario

Venerdì 7 ottobre 2016, alle ore 17.00 viale Regina Margherita, 113

Il Cantiere poetico n. 4, presentazione della raccolta di poesie di Alberto Guareschi, Stella polare, Passigli Poesia, 2016

 

Letture a cura di Elisa Tambellini

Interventi critici di Elisa Tambellini e Luciano Luciani.

 

Inventore del signor Egli, suo "alter ego", "una specie di Mattia Pascal non pirandelliano", grande viaggiatore nei luoghi della geografia, della memoria e della letteratura, Alberto Guareschi continua a dipanare il racconto in versi delle sue esperienze umane e culturali già iniziato una dozzina di anni or sono. E lo fa secondo un dettato limpido e colloquiale, elaborando un'originale mappa di territori nuovi e già battuti, esperienze reali e fantastiche, amicizie e amori, letture e citazioni...

 

Nato a Parma, Alberto Guareschi vive da tempo a Lucca. Dirigente d'azienda, è stato tra i fondatori di Pratiche Editrice. Importante la sua attività di traduttore dal tedesco e dal francese di autori classici e contemporanei. Precedenti pubblicazioni poetiche: Verso Cipro, Guanda, 1963 e Teatrini del signor Egli, Diabasis, 2004. Locandina

 

Sarà presente l'Autore.

Ingresso libero.

info 0583 469627

 

 


 

 

Museo del Mediterraneo programma di ottobre 2018

Notiziario Del Museo - Ottobre

 

 


 

notte dei ricercatori

Il Museo di Storia Naturale è lieto di invitarvi anche quest’anno alla BRIGHT NIGHT, la Notte dei Ricercatori!

La data da segnare sul calendario è questo venerdì, 30 SETTEMBRE 2016.
Dal pomeriggio alla sera, il Sistema Museale di Ateneo ha preparato per voi inaugurazioni, visite guidate, conferenze, aperitivi in ogni angolo (e Museo!) della città. Non avete che da scegliere (e, dove occorre, non dimenticatevi di prenotare!).

 

Per quanto riguarda il Museo di Storia Naturale, il programma è il seguente:

Ore 16:00 - Esclusivo ANTEPRIMA dell’inaugurazione della nuova e straordinaria esposizione di MINERALI dedicata alla collezione “Del Taglia nell’omonima galleria del Museo. L’evento è gratuito. L'inaugurazione ufficiale, sempre gratuita, è prevista per il giorno successivo.

All'anteprima seguiranno laboratori gratuiti per bambini, con partecipazione su prenotazione fino a esaurimento dei posti disponibili.

Per info e prenotazioni scrivete a didattica@msn.unipi.it o telefonate allo 0502212973 entro la mattina di giovedì 29.

Ore 18:00 – Attesissima presentazione del volume “THE MISSING LEMUR LINK” di Elisabetta Palagi e Ivan Norscia, pubblicato con la CAMBRIDGE UNIVERSITY. La partecipazione all’evento è gratuita.

Sono l’anello mancante (o semplicemente dimenticato) per comprendere l’evoluzione del comportamento umano: si tratta dei lemuri, primati che condividono con noi un lontano antenato comune e che per la loro peculiarità rappresentano il modello ideale per far luce su comportamenti finora ritenuti esclusivi delle grandi scimmie antropomorfe (e nostri).

Ore 19:00: BRIGHT TOAST, brindisi, sempre gratuito, alla Notte dei Ricercatori.

NB: LE ESPOSIZIONI PERMANENTI DEL MUSEO SARANNO INOLTRE VISITABILI GRATUITAMENTE DALLE 18:00 ALLE 22:00 (gli Acquari saranno visitabili al costo del biglietto diurno).

 

Non è ancora sufficiente? Anche gli altri Musei dello SMA offrono una vastissima scelta di eventi per grandi e piccini:

MUSEO DELLA GRAFICA:

ORE 16.30 -  “ARTE IN GIOCO” – Laboratorio per famiglie (bambini e bambine dai 6 ai 10 anni, con adulto accompagnatore). Tra ingegno e creatività scopriremo le invenzioni e le intuizioni di alcuni fra i più celebri scienziati pisani di nascita o di adozione: Fibonacci, G. Galilei, A. Pacinotti, G. Marconi. L’evento è gratuito, con partecipazione su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per info e prenotazioni scrivete a museodellagrafica@adm.unipi.it o telefonate allo 050 2216064-066 entro la mattina di giovedì 29.

ORE 19.00: INAUGURAZIONE della mostra: Roberto MARIANI architetto (1938-2001). “Senza clamore e dissonanze”

ORE 20.30-22.00: BRIGHT APPETIZER! APERICENA PER LA NOTTE DEI RICERCATORI.

Evento GRATUITO – Partecipazione su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per info e prenotazioni scrivete a museodellagrafica@adm.unipi.it o telefonate allo 050 2216064-066 entro la mattina di giovedì 29.

MUSEO ANATOMICO VETERINARIO, MUSEO DI ANATOMIA UMANA “FILIPPO CIVININI”, COLLEZIONI EGITTOLOGICHE

ORE 16.00 – 18.00 - VISITA GUIDATA GRATUITA alle Collezioni dei Musei (visite contemporanee in ogni museo). Partecipazione su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per info e prenotazioni scrivete a educazione.sma@unipi.it o telefonate allo 050 2213625-626 entro la mattina di giovedì 29.

GIPSOTECA DI ARTE ANTICA

ORE 18.30 – 20.00 - “DIETRO IL MUSEO. Laboratorio di idee e visita alle collezioni archeologiche”

Evento gratuito. Partecipazione su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per info e prenotazioni scrivete a educazione.sma@unipi.it o telefonate allo 050 2213625-626 entro la mattina di giovedì 29.

MUSEO DEGLI STRUMENTI PER IL CALCOLO

ORE 21.00-22.00 – VISITA GUIDATA GRATUITA alle Collezioni del Museo. Partecipazione su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per info e prenotazioni scrivete a educazione.sma@unipi.it o telefonate allo 050 2213625-626 entro la mattina di giovedì 29.


N.B. OLTRE ALLE INIZIATIVE PROPOSTE I SEGUENTI MUSEI APPARTENENTI AL SISTEMA MUSEALE DI ATENEO SARANNO APERTI AL PUBBLICO PER BRIGHT GRATUITAMENTE DALLE 18.00 ALLE 22.00:

Museo della Grafica, Museo degli Strumenti per il Calcolo, Gipsoteca di Arte Antica, Collezioni Egittologiche, Museo di Storia Naturale (ACQUARI ESCLUSI – GLI ACQUARI SARANNO A PAGAMENTO)

 

 


 

Frasassi convegno

Frasassi, da quel sasso lanciato...

 

Convegno scientifico divulgativo per conoscere ed apprezzare i valori naturalistici, ambientali, storici ed archeologici di un luogo straordinario

 

Genga (AN) Palazzo Fiumi Sermattei sabato 24 settembre 2016 ore 9,30

 

ore 9,30 Saluto delle Autorità

ore 10,00 dott. Alessandro Montanari geologo, PhD Berkeley University, Direttore Osservatorio Geologico di Coldigioco, Apiro (MC) “Frasassi: la storia recentedel clima e della geologia appenninica registrata nelle grotte”

ore 10,30 dott. Jacopo Angelini Presidente Comitato Tecnico Scientifico del Parco Regionale Gola della Rossa/Frasassi “La biologia e l’ecologia degli uccelli rapaci nel Parco regionale gola della Rossa e di Frasassi”

ore 11,00 prof. Edoardo Biondi Professore Emerito Università Politecnica delle Marche “Biodiversità nel Parco della Gola della Rossa e di Frasassi”

ore 11,30 prof. Sandro Galdenzi geologo e speleologo “Le grotte di Frasassi: l’ambiente ipogeo e le sue dinamiche”

 

ore 12,00 Pausa pranzo

 

ore 15,00 dott. Ilaria Venanzoni Soprintendenza Unica Archeologia Belle Arti e Paesaggio “Nuove conoscenze su Frasassi in epoca romana alla luce di ultimi scavi”

ore 15,30 prof. Paolo Clini Professore Ordinario Università Politecnica delle Marche “Documentazione digitale per la valorizzazione dei Beni Archeologici: la Venere di Frasassi”

ore 16,00 dott. Gaia Pignocchi archeologa ricercatrice indipendente “Archeologia e grotte a Frasassi”

ore 16,30 dott. Francesca Serpentini referente del Museo di Genga “Arte storia e territorio” “I Musei di Genga dall’allestimento alla valorizzazione”

ore 17,00 A conclusione del convegno, tutti i presenti potranno effettuare unavisita guidata gratuita al Museo di Genga.

 

programma convegno - programmi escursioni

 

 


 

 

Giardino Parolini

Dal cortile della scuola al Giardino Parolini (e ritorno)

 

Bassano del Grappa autunno 2016

 

Finalità: valorizzare le possibilità didattiche del rinnovato Giardino Parolini integrandole con percorsi didattici curriculari che si possono fare a partire dal cortile della propria scuola

Docente formatore: Giuseppe Busnardo

 

Anteprima presentazione/simulazione attività

Istituto agrario Parolini, lunedì 5 settembre, ore 14.30-17.00

 

Corso di formazione

1.   Visita conoscitiva alle novità del Giardino Parolini, strutture d’appoggio e servizi possibili

Giardino Parolini venerdì 16.09.2016; 16.30-18.30

 

2.   Simulazione attività per ordinare/classificare foglie (criteri, lessico, problemi che sorgono…)

Cortile sc. Bellavitis (IC3) venerdì 23.09.2016; 16.30-18.30

 

3.   Simulazione attività sulle manifestazioni stagionali delle piante a partire da ciò che si può

vedere in autunno: gemme, frutti, sempreverdi e non, ecc

Cortile sc. Canova (IC2) venerdì 30.09.2016; 16.30-18.30

 

4.   Simulazione attività per riconoscimento piante e relativi problemi di classificazione (intesa come individuazione di caratteri comuni e di parentele)

Cortile sc. Mazzini (IC1) venerdì 07.10.2016; 16.30-18.30

 

5.  Simulazione di alcuni degli itinerari possibili con il rinnovato patrimonio verde del Giardino

Giardino Parolini venerdì 14.10.2016; 15.00-18.00

 

Note organizzative

Tipologia degli incontri: simulare attività che i docenti potranno tarare e replicare con le classi

Target: docenti di primaria e secondaria di qualsiasi Istituto (anche NON di Bassano città)

Modalità di partecipazione: ogni incontro è tematicamente completo e autosufficiente, ma pensato in una sequenza progressiva (ad es. il secondo incontro presupposto del terzo ecc)

Abbigliamento: da passeggiata in natura.

Costo: il corso è gratuito

Iscrizioni (fino a 30 persone) e info: giuseppebusnardo49@gmail.com 330400160

 

 


 

 

 

simmetrie e regolarità in foglie e rami

CERCARE GEOMETRIE E REGOLARITA’ IN FOGLIE E RAMI

 

relatore: Giuseppe Busnardo


mercoledì 7 settembre 2016 dalle ore 14:30 alle ore 17:30

 

Se possedete una biblioteca e un giardino, avete tutto ciò che vi serve.

(Cicerone)

Durata: 3 ore

Destinatari: docenti di scuola primaria e secondaria di primo grado

Sede del corso: Scuola Ambientale "S.Tecchio" Lupia di Sandrigo - I.C.S. "G. Zanella"

Materiale necessario: doppio decimetro, carta, penna e matita. Calzature da passeggiata.

Il corso è gratuito. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

Come iscriversi: clicca sul link presente nella mail di accompagnamento ed esegui la registrazione. Una volta raggiunto il numero massimo dei partecipanti, non sarà più possibile iscriversi. Per qualsiasi richiesta o segnalazione puoi inviare una e-mail a viic85900e@istruzione.it oppure info@iczanella.net. Numero massimo: 20 partecipanti

 

Istituto Comprensivo Statale “G. Zanella” di Sandrigovia Aldo Moro, 53 Sandrigo (VI) viic85900e@istruzione.it - info@iczanella.net 0444-659089 - www.iczanella.gov.it

 

Giuseppe Busnardo è nato a Vicenza nel 1949 ma risiede da sempre a Bassano del Grappa. Laureato a Padova nel 1973 in Scienze Naturali con tesi in botanica, dopo alcuni anni di insegnamento nelle scuole medie svolge ora la libera professione di dottore naturalista e di botanico. È membro della Società Botanica Italiana e di altre società scientifiche. Si occupa di ricerche su flora e vegetazione nell’ambito della pianura e delle Prealpi Venete, di storia della botanica e di antichi erbari.

 

 


 

Le Scienze, il Museo e la Scuola sc. est. 2016

 

Le Scienze, il Museo e la Scuola
II scuola estiva per insegnanti
6, 7 e 8 settembre 2016
Il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa, presso la Certosa di Calci, organizza la seconda scuola estiva rivolta ad insegnanti del primo ciclo di istruzione con l’obiettivo di fornire strumenti per la costruzione dei percorsi di scienze coerenti con le indicazioni nazionali e di fare conoscere il
Museo come risorsa per la didattica.
La scuola estiva si svolgerà presso il Museo di Storia Naturale (Certosa di Calci Via Roma, 79 Calci Pisa) dal 6 all’8 settembre 2016.
Sono previsti seminari, attività laboratoriali, lavori di gruppo e un’uscita sul territorio per un totale di 24 ore.
Il Museo rilascerà ai partecipanti un attestato di frequenza alla scuola come corso di formazione.
Destinatari
- La scuola è rivolta ad insegnanti dell’infanzia (posti disponibili 12), della primaria (14 posti) e della secondaria di primo grado (14 posti).
Numero massimo di partecipanti: 40
Iscrizione – Per iscriversi telefonare al numero 050-2212973 dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 13.00. L’iscrizione deve avvenire entro e non oltre venerdì 26 agosto 2016. L’iscrizione sarà confermata solo dopo aver ricevuto via e-mail, all’indirizzo didattica@msn.unipi.it, l’attestazione dell’avvenuto pagamento. Al raggiungimento del numero massimo di partecipanti previsto, le iscrizioni verranno chiuse.

Quota di iscrizione
- € 120,00 (euro centoventi) comprensivi di materiale didattico, pranzi e pausa caffè per i tre giorni della durata della scuola.
Pagamento della quota di iscrizione
Per enti pubblici: Bonifico con causale “Quota di partecipazione scuola estiva per insegnanti”
intestato a: Università di Pisa Museo di Storia Naturale Giroconto Banca d’Italia 0306382
Per privati:
Bonifico con causale “Quota di partecipazione scuola estiva per insegnanti” intestato a: Università di Pisa Museo di Storia Naturale
IBAN IT02D0856270910000011156700 Cod. 25.
Il programma
Il programma di massima potrà essere soggetto a variazioni da definirsi entro la fine del mese di luglio.
Lettera agli iscritti alla Scuola estiva 2016 e questionario

 


 

Museo del Mediterraneo Livorno

Museo di Storia Naturale del Mediterraneo

 

Un'estate del 2016 ricca di eventi ed appuntamenti speciali al Museo 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

La matematica e la sua didattica

Convegno Nazionale n. 30

Incontri con la Matematica La matematica e la sua didattica 

Castel San Pietro Terme (Bologna) 4-5-6 novembre 2016

 

È stato richiesto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica,già concesso negli anni precedentie il patrocinio di:

CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche); Università degli Studi di Napoli Federico II; Università degli Studi La Sapienza di Roma; Regione Emilia Romagna; Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna; Città Metropolitana di Bologna; Ufficio Scolastico Provinciale; Dipartimento di Matematica; Università di Bologna.

Direzione: Bruno D’Amore, Martha I. Fandiño Pinilla e Silvia Sbaragli

Organizzazione dell’evento: Associazione Incontri con la matematicacon la collaborazione di Formath.

Programma dettagliato Informazioni a pagina 7 dell'allegato

 

 


 

 

giornata nazionale miniere

Giornata Nazionale delle Miniere

28 maggio - Convegno presso il Museo di Storia Naturale del Mediterraneo di Livorno

29 maggio - escursione al complesso minerario del Vallinlungo

Programma completo

 

 

 


 

 

bestiale

mostra Bestiale - opere di sette artisti ispirate agli animali, a cura di Giorgio Levi

Venerdì 20 maggio, alle ore 16:30, presso il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa

Inaugurazione dell'eccezionale mostra “Bestiale”, a cura di Giorgio Levi

 

Opere di più artisti e delle più svariate forme espressive, dalla ceramica alla pittura alla fotografia.

“La mia ambizione” afferma Levi “è quella di offrire eventi in cui si combinano arte e artigianato di qualità, prodotti innovativi ma radicati nelle tradizioni e nel territorio. Di questo tipo io credo debba essere l'offerta Made in Italy sui nuovi mercati”. La mostra è ispirata agli meravigliosi animali dipinti o plasmati a Vietri nel periodo tedesco. Soggetti comuni come le mucche e i tori, i ciucci, le capre, i polli, i cavalli, i maiali, le colombe, e, naturalmente, tutti i coloratissimi abitanti del mare; ma anche animali di altri continenti, come gli elefanti, le giraffe, le gazzelle e i meravigliosi uccelli esotici, quasi sempre frutto di fantasia.

“Bestiale” propone sette artisti in tutto, tra i quali quattro maestri della ceramica, attivi nel salernitano. Tutti e quattro hanno respirato ed assimilato l'aria vietrese, ma hanno saputo usarla al servizio di progetti artistici innovativi e coerenti.

Antonio D'Acunto, titolare di una delle pochissime botteghe vietresi che ancora produce il biscotto, ha sperimentato forme e smalti innovativi, per realizzare ceramiche di grandi dimensioni, nelle quali gli animali vietresi hanno sempre un ruolo. Basti pensare ai suoi famosi tori.

Antonino Gaeta, fondatore del gruppo dei Nuovi Futuristi, è un pittore che ha abbandonato la tela per intagliare nel legno. Il risultato è un'opera aperta, che ridiventa qualcosa di simile ad un quadro solo quando viene rinchiusa in una cornice, che le conferisce immutabilità.

Patrizia Grieco, salernitana, è fortemente legata all'ideografia mediterranea. Nelle sue opere trovano spazio la forza e il dramma di una terra palcoscenico di profondi contrasti. Sacro e profano, vitalità e dolore, tradizione e dissacrazione danzano insieme nel poliedrico immaginario di una apolide con profonde radici.

Deborah Napolitano, architetto salernitano, ha seguito una ispirazione artistica che la ha portata a creare delle ceramiche del tutto originali, con richiami alla antica tradizione greca ed etrusca. Deborah ama le ceramiche nere, cui spesso accosta un particolare (un fico d'india, un animale…) che recupera i colori e le forme della ceramica vietrese. Molto belli e conosciuti sono i suoi elaborati elmi. 

Enrico Pitton è un giovane architetto e fotografo friulano che affascina con le sua capacità di utilizzare in modo creativo la tecnologia per produrre delle immagini che scoprono nella natura forme bellissime e inconsuete. Cordoba ospita in questi giorni la sua prima importante mostra personale.

Sasà Sorrentino è un proteiforme artista della provincia di Salerno: colto e raffinato, ha una straordinaria capacità di usare materiali poco consueti. La mostra espone alcune opere del suo Bestiario, originalissime sculture che impressionano e affascinano, piene di richiami alla tradizione vietrese.

Per finire, la mostra accoglie opere di Roberto Barbuti, Direttore del Museo, con alcuni dei suoi preziosi animali neri che riusciranno sicuramente a familiarizzare con gli animali del sud.

 

Vi aspettiamo!

 

 


 

 

Cascina festival della scienza

Scienza in corso!

Festival della Scienza di Cascina 2016

Edizione ZERO 

 

Tante e diverse esplirazioni nel mondo dei cristalli, dei numeri, delle stellee dell'universo. Tre giorni intensi a contatto con ricercatori, scienziati, tecnologi impiegati nella ricerca e nelle applicazioni.

 

 


 

 

 

Padova palazzo Bo

Amici del museo "Paolo Savi" di Calci

PROGRAMMA per la Gita a Padova e Colli Euganei  –  28 e 29 Maggio 2016.

 

COSTO INDIVIDUALE € 150,00 per gli iscritti (Amici del museo di Calci, Italia Nostra Cascina, Pensiamo in Verde), € 155 PER I NON ISCRITTI

 

Dare conferma dell’avvenuto pagamento scrivendo a tutti e 3 i seguenti indirizzi:

Borzirita@gmail.com, giovannaformichi@email.it, marcoanna2003@gmail.com

 

Per informazioni: Giovanna Formichi 3348312327, Borzi Rita 3383936096, Anna Tongiorgi 3471076248

 

 

Amici del Museo Naturalistico di Calci, Certosa di Calci, 56011 Calci (Pisa), via Roma 79

amici.museo.naturalistico@gmail.com

 

Programma dettagliato

 


 

 

 

L’eredità dei grandi maestri

L’eredità dei grandi maestri

Storie di un passato da riscoprire per rispondere alle sfide del presente

Bologna, 8 e 9 aprile 2016

Sala Polivalente dell’Assemblea legislativa – Viale Aldo Moro, 50 – Bologna

 

“Abbiamo lasciato un segno a chi vuole continuare…” Mario Lodi 

 

Convegno organizzato dal Centro Alberto Manzi, Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e dall’Università di Bologna, Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G. M. Bertin” in collaborazione con La Casa delle Arti e del Gioco - Mario Lodi; Opera Nazionale Maria Montessori; Centro Studi Don Milani; Scuola Rinnovata Pizzigoni; Centro Sviluppo Creativo Danilo Dolci; Scuola Creativa Gianfranco Zavalloni; Biblioteca di Impruneta; Movimento di Cooperazione Educativa; Centro “Bruno Ciari”; Eredi Giorgio Scarpa. Con il sostegno del progetto europeo BRICkS Against Hate Speech.

 

Programma completo


 

 

 

Tra principi e monaci: paleopatologia e storia

Tra principi e monaci: paleopatologia e storia

Ciclo di conferenze

Museo di storia naturale di Calci

 

Tutte le conferenze del Laboratorio di Paleopatologia dell'Università di Pisa, in collaborazione con il Museo di Storia Naturale, si svolgono presso il Museo in via Roma, 79 Calci.

 

Venerdì 11 marzo ore 16:30 Gino Fornaciari Un'epidemia dimenticata: la spagnola del 18-19

 

Venerdì 11 aprile ore 16:30 Valentina Giuffra La gotta dei Medici: una malattia di famiglia nella Firenze rinascimentale

 

Venerdì 29 aprile ore 16:30 Antonio Fornaciari Contro un nemico invisibile: archeologia del colera in Toscana

 

Venerdì 11 maggio ore 16:30 Simona Minozzi La fanciulla di Vagli: una sepoltura ligure di élite all'epoca del conflitto con Roma



 

 

 

 

 

 


 

 

 

Geomorfo Calci

GEOMORFO

I mille volti del pianeta Terra

 

Venerdì 4 marzo ore 11:00

 

48 foto e 27 schede illustrative


A partire dal 4 marzo, il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa (Calci) ospiterà la mostra fotografica “Geomorfo – i mille volti del pianeta Terra”, con gli scatti realizzati da Marco Carlo Stoppato. “Non esiste nell’universo un luogo in grado di offrire una varietà di forme, colori e paesaggi pari a quella della terra della Terra. Non esiste altro luogo nell’universo capace di mostrarsi in ogni angolo unico, mai uguale a se stesso. Non esiste mondo conosciuto più bello”, afferma il fotografo.

La Geomorfologia, branca della Geologia, è la scienza che si occupa dell’interpretazione del paesaggio, di individuare i fenomeni che ne hanno determinato la formazione e di stabilire di conseguenza il suo futuro evolversi. Ma Marco Carlo Stoppato non è solo uno studioso, ma anche un divulgatore e un fotografo. Dal connubio tra queste sue passioni, e da un’idea di Vulcano Esplorazione, nasce “Geomorfo”.

A cura dello stesso Stoppato e di Luca Lupi, la mostra sarà inaugurata alle ore 11:00 del 4 marzo, e resterà visibile fino al’1° maggio. Il biglietto d’ingresso alla sola mostra costerà 4 euro; quello della visita alla mostra e alle esposizioni permanenti del Museo costerà 10 euro, mentre quello comprensivo anche dell’esposizione temporanea “Terra dei Giganti” è al prezzo di 15 euro.

Da dove viene la sabbia dei deserti? Perché le dune si muovono e cambiano forma? Perché i ghiacciai hanno strisce nere sulla loro superficie? Come fanno le rocce a stare in equilibrio su pinnacoli di terra? Perché alcuni vulcani esplodono e altri no? Come si forma un arco naturale? Farsi queste domande richiede un occhio consapevole un’insaziabile curiosità. Rispondere, una straordinaria capacità di osservazione e una micidiale precisione nella fotografia. Chi vedrà queste 100 immagini sarà in grado di apprezzare i paesaggi in modo diverso, che all’ammirazione unisca la consapevolezza. “Se tutto ciò si tramuterà in un maggior rispetto da parte dell’uomo verso l’ambiente in cui viviamo” afferma Stoppato “queste foto avranno davvero raggiunto il loro scopo”.

 

 


 

 

 

zoologia  ... a occhi chiusi

Scuola di formazione per insegnanti

Zoologia ... a occhi chiusi

con Marco Zuffi

 

Museo di Storia Naturale di Calci 

29 febbraio 2016 ore 15 - 18

prenotazione obbligatoria

 

Tocchiamo e sentiamo, a mani nude, ma con gli occhi bendati, alcuni reperti e preparati zoologici del Museo: alla riscoperta dei nostri sensi, proviamo a individuare le differenze e le somiglianze tra i reperti (ossa, crani, pelli, squame) e poi, sbendati, su una scheda trasferiamo le nostre impressioni descrivendo i diversi oggetti.

Un'esperienza curiosa e importante per entrare nel mondo della biologia evoluzionistica, della zoologia classica, della biodiversità.

Una volta chiarite e discusse sensazioni, dubbi e curiosità, possiamo passare a una analisi formale dell'importanza di descrivere le forme per studiare e comprendere le funzioni associate. Si faranno attività con crani di lagomorfi, di carnivori, di "erbivori", di rettili e poi con alcuni derivati epidermici (pelli, corna).

 

 

 

 


 

 

EVODiAMoND

EVODiAMoND

Convegno sull'evoluzione biologica e la sua comunicazione

data 12 Febbraio 2016 08:50  |  luogo Polo Fibonacci

Il 12 febbraio, presso il Polo Fibonacci, in occasione del “Darwin Day” 2016, si terrà una giornata di informazione e dibattito sul tema dell'evoluzione biologica e della sua comunicazione, dal titolo "EVODiAMoND", Evoluzione: Differenti Approcci e Modelli per una Nuova Didattica.

La giornata è organizzata dal Dipartimento di Biologia dell'Università di Pisa con il supporto dell'Ateneo pisano, della Società Europea di Biologia Evoluzionistica (ESEB), della Società Italiana di Antropologia (AAI), del Museo delle Scienze di Trento (MUSE) e con la collaborazione dell'Unione degli Atei e degli Agnostici e Razionalisti (UAAR Pisa), de La Nuova Limonaia, della Società Italiana di Biologia Evoluzionistica (SIBE) e B:Kind - cowork in science. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, con iscrizione obbligatoria entro il 7 febbraio.


Iscrizione e programma completo della giornata insieme a maggiori informazioni sull'evento e sul concorso di idee.

 

 


 

 

serate natura

Circolo Legambiente «Il Pungitopo" di Ancona in collaborazione con Cai di Ancona 

 

Serate Natura

 

mini-ciclo di incontri dedicati alla conoscenza della natura delle Marche, che si svolgerà venerdì 5-12-19 febbraio ore 21.15 presso la Casa delle Culture per conoscere meglio il cinghiale, il lupo e la microfauna che ci circonda.

 

 


 

 

Caucaso

Caucaso: pascoli del cielo

relatore Guido Giubbini

Garden Club Livorno Museo Storia Naturale - Villa Henderson

Venerdi’ 22 gennaio  ore 16.30 ingresso libero

 

Il Prof. Guido Giubbini, deve alla famiglia di origine svizzero-ticinese, l’amore per la natura e l’interesse per la botanica e le Scienze naturali. Nato a Brescia si è laureto in storia dell’arte all’università di Pavia. È stato direttore delle Belle Arti del comune di Genova, ha fondato il Museo d’arte contemporanea, curatore e fondatore della rivista Rosanova, ha pubblicato due volumi di “Storie di giardini” nel 2012-2013.

Giubbini, dotato di grande sensibilità e rara competenza botanica, appassionato viaggiatore, ricercatore e fotografo, ci parlerà del Caucaso, una regione montuosa, intatta, genuina, non ancora sfruttata e profanata dal turismo. Vi sono dovunque fitte foreste di abeti, betulle e faggi, pascoli sterminati, ingemmati da una flora alpina fra le più rare e splendide del pianeta.

La flora del Caucaso conta più di 6000 specie di piante, soprattutto erbacee perenni dalle quali proviene una percentuale considerevole delle piante dei nostri giardini.

È una zona ricca anche di arte: bellissimi sono i monasteri, le  torri  e i castelli arroccati sulle cime delle montagne e le chiese, in puro stile romanico, sono tra le più belle del mondo.

Sicuramente il Prof. Giubbini ci condurrà  in un incantato “Paradiso terrestre”!

 

 


 

astro 2016

Astro 2016: l' A B C del Cosmo
16 gennaio 2016 a 28 febbraio 2016 

 

 

Anche quest'anno l'Associazione Livornese di Scienze Astronomiche propone un interessante ciclo di appuntamenti presso il Museo alla scoperta dei segreti del Cosmo. Attraverso videoconferenze, lezioni al Planetario, Osservazioni al telescopio sarà possibile per ragazzi e adulti calarsi nel meraviglioso mondo fatto di stelle, pianeti, Galassie e capire le leggi che  regolano gli equilibri tra i corpi celesti.
Ogni sabato, dal 16 gennaio al 28 febbraio alle ore 17,00



info: info@alsaweb.it

 

 


 

grotte di Frasassi

 

Gita alle Grotte di Frasassi e a Fabriano    

12 e 13 Marzo 

   Organizzata dalla Associazione del Museo di Calci in collaborazione con Italia Nostra di Cascina

 

Cari Amici,

                sta per scadere (22 gennaio) la prenotazione per la gita a Frasassi e Fabriano. Non abbiamo ricevuto a tutt'oggi un numero sufficiente di prenotazioni per effettuare la gita. Vi invio quindi di nuovo il programma e il preventivo spesa della gita.

 

Vi invio il programma della gita del 12 e 13 Marzo alle Grotte di Frasassi e a Fabriano, organizzata in collaborazione con Italia Nostra di Cascina.

 

Il primo giorno, partenza da Cascina alle ore 7 (presso il negozio

Montesi) e da Pisa alle 7,15 (piazzale ACI)  e arrivo a Genga intorno a mezzogiorno. A Genga pranzo. Dopo il pranzo, visita alle grotte di Frasassi, considerate il più grande complesso ipogeo in Europa, che è caratterizzato per un insieme di percorsi sotterranei, suddivisi in 8 livelli geologici differenti. Sono famose le maestose concrezioni calcaree secolari: stalattiti sospese come lance sottili e trasparenti, e stalagmiti, colonne che si innalzano verso volte maestose. Il percorso si snoda lungo un itinerario su agevoli camminamenti. Le grotte sono accessibili, fino alla seconda sala, anche a visitatori con mobilità limitata. Visita guidata: 1 ora e 15 minuti. Temperatura interna 14°. A seguire, visita al locale Museo Speleopaleontologico e archeologico.

Notevole la presenza di un fossile, ben conservato, di Ittiosauro, un rettile marino vissuto in questo territorio circa 150 Milioni di anni fa. Alla fine di questo percorso, ci trasferiremo in pullman ad un hotel di Fabriano. Alle 20, cena in una trattoria con menù tipico.

 

Domenica mattina, dopo la prima colazione in hotel, trasferimento a piedi (780 metri) al Museo della Carta e della Filigrana per la visita guidata. Il museo espone antichi macchinari, una importantissima collezione di filigrane antiche e moderne, dal XIII secolo ad oggi La visita ha la durata di 1 ora e 15 circa, con l'assistenza di guide specializzate ed include una dimostrazione pratica dal vivo della produzione della carta a mano, effettuata dai Mastri cartai del Museo, e la visione di un filmato sulla storia della carta a Fabriano. Alle 10,30 visita libera alla pinacoteca civica, che conserva affreschi della seconda metà del XIII e prima metà del XIV secolo, dipinti di Scuola fabrianese del XIV e XV secolo, dipinti di Scuola umbra dal XIII al XVI secolo ed opere di artisti toscani dal XIV al XVII secolo (Puccio Di Simone, Bicci Di Lorenzo, Neri Di Bicci, Andrea Boscoli). Sono conservate in Pinacoteca le sculture lignee e l’altare gotico del XIV secolo provenienti dall’Oratorio del Santo Sepolcro in Sant’Agostino, fondato nel 1393 dai Beati Pietro e Giovanni Becchetti. I Re Magi ed il San Giuseppe, realizzati nella seconda metà del XIV secolo, appartengono al gruppo ligneo proveniente dall’ex chiesa di Santa Maria della Misericordia. Si possono ammirare opere di Simone De Magistris e del caravaggesco Orazio Gentileschi, del XVI e XVII secolo. Una sala ospita arazzi di manifattura fiamminga del XVI e XVII secolo.

Nella Pinacoteca si può visitare anche una mostra permanente (Casa di

Ester) con pitture di artisti moderni: Balla, De Chirico, Savinio, De Pisis, Turcato, Dorazio, Capogrossi, Burri, Fontana, Manzù,  Mannucci, Afro, sino ad Arnaldo Pomodoro, Castellani, Piero Manzoni, per terminare con Nunzio.

Pranzo libero.

Dalle 15 alle 16,30 visita guidata della città. Alle 17, partenza per Pisa.

 

Il costo globale della gita è di 154 Euro per gli iscritti (Amici del Museo Naturalistico di Calci, Italia Nostra Cascina) e di 159 Euro per i non iscritti. In  attachment, troverete tutte le indicazioni sui costi e sulle modalità per iscriversi alla gita. La gita si potrà fare solo se avremo almeno 45 iscritti entro il 22 di Gennaio. Entro il 22 Gennaio deve essere comunicata la prenotazione a uno dei seguenti indirizzi Anna Tongiorgi (3471076248) o Rita Borzi (3383936096) o Giovanna Formichi (3348312327).

 

PER FAVORE LEGGETE CON ATTENZIONE LE ISTRUZIONI ALLEGATE A QUESTO MESSAGGIO

 

Marco Tongiorgi

Presidente dell’Associazione degli “Amici del Museo Naturalistico di Calci”